Park Hyatt Milano: C´è del Nuovo in Cucina. Andrea Aprea Sarà lo Chef del Ristorante

17-05-2011 -

Park Hyatt Milano annuncia di aver conferito ad Andrea Aprea l´incarico di Executive Chef per il ristorante The Park.

Napoletano, 34 anni, Aprea prenderà servizio a partire dall´8 agosto prossimo, arrivando a questo prestigioso incarico dopo aver maturato esperienze importanti, sia in Italia che all´estero.

Tra gli incarichi svolti in precedenza, infatti, spiccano quelli in Inghilterra presso i Relais Gourmand Restaurant Tre Stelle Michelin: Bray on Thames, The Fat Duck Heston Blumenthal; The Waterside Inn Michel Roux.
Inoltre, Aprea vanta un´esperienza specifica nell´hotellerie super lusso, avendo svolto incarichi presso alcune delle più importanti strutture italiane.

"l´obiettivo della nostra ricerca - afferma Claudio Ceccherelli, direttore del Park Hyatt Milano - è stato quello di individuare un executive chef che sapesse coniugare due importanti caratteristiche: quella di saper sorprendere ed emozionare con la propria creatività e tecnica, ma anche quella manageriale. E´ fondamentale saper gestire con attenzione l´insieme delle esperienze gastronomiche che si svolgono nella vita quotidiana di un hotel come il Park Hyatt, nel quale l´eccellenza è un requisito di ogni momento, dalla colazione al brunch. Aprea è un brillante esempio di come queste due anime possono essere complementari. Della sua cucina ho apprezzato la capacità di conservare sapori autentici, veraci, vivi. L´abilità di abbinare ingredienti facendo percepire distintamente ogni nota di valore."

La cucina di Aprea infatti, si esprime attraverso i tre semplici fondamenti: tecnica, innovazione e rispetto per la tradizione gastronomica italiana.
Forte di una scrupolosa selezione delle materie prime, il giovane chef napoletano fa della sperimentazione e della continua ricerca di suggestioni, la propria cifra stilistica.

Sempre più il Park Hyatt Milano si conferma il salotto della città, centro di qualità e riservatezza per gli affari, eleganza e lusso contemporaneo per l´hospitality, atmosfera e gusto con la sua nuova filosofia in cucina.


Franco Lancellotti