La Strada del Vino Terre Sicane

10-07-2014 09:47 -

La Sicilia, terra di miti e leggende, offre spunti anche per una sosta che sia un´occasione di svago (come "Inycon" a Menfi) e, al tempo stesso, di scoperte delle curiosità turistiche del territorio.


Esiste una Sicilia per certi versi poco conosciuta, ma ugualmente affascinante per il viaggiatore più esigente, da esplorare con curiosità perché rappresenta l´anima forse più autentica dell´isola, come le "Terre Sicane", ovvero la strada del vino che, nella Sicilia sud occidentale percorre i Comuni di Santa Margherita Belice, Contessa Entellina, Menfi, Montevago, Sciacca e Sambuca di Sicilia.

Luoghi in cui s´incontrano testimonianze storiche e culturali. Qualche esempio? Dai millenari casali arabi alle recenti opere di Giò Pomodoro, ai posti del Gattopardo di Giuseppe Tomasi di Lampedusa alle oasi etniche di Contessa Entellina che conserva - dalla fine del quattrocento - lingua, tradizioni e costumi albanesi.

La Strada del Vino Terre Sicane comprende uno dei territori più interessanti dal punto di vista vitivinicolo. I vini di questa zona hanno il colore del sole e il profumo di un´estate perenne: sono forti e nello stesso tempo dolci... Basta citare un nome comePlaneta, una delle aziende che maggiormente ha contribuito al successo dell´enologia siciliana nel mondo. Nata nel 1995, ma con una lunga tradizione agricola alle spalle che da 17 generazioni (dal 1500) si tramanda tra Sambuca di Sicilia e Menfi. Alessio, Francesca e Santi Planeta hanno dato vita ad un progetto in ben sei tenute nelle quali si produce vino, ciascuna con uno specifico progetto di ricerca e valorizzazione.
A questo si aggiungono brand come De Gregorio, la cui tenuta si estende tra Sciacca e Menfi: trenta ettari di terreno tra vigneti e uliveti, sul pendio che si tuffa nel mare. La cantina ha sede in un borgo di campagna. Maruzza ed il marito Ascanio De Gregorio, hanno ristrutturato il borgo, rinnovandolo nel rispetto della tradizione. Ma il vino è anche il protagonista assoluto con la Cantina Di Prima a Sambuco di Sicilia, 38 ettari sul lago Arancio le cui diverse condizioni naturali, la coltivazione con sistemi biologici e l´altitudine tra i 300 e i 550 metri, hanno permesso la selezione di vitigni più adatti alle caratteristiche del terreno. Agareno, invece, è la cantina voluta da otto giovani produttori i cui vigneti si trovano a Menfi.

Un viaggio ad alta gradazione quello che si snoda tra le cantine di questa zona, da sempre terra di grandi vini, che negli ultimi decenni ha rivalutato la sua vocazione enologica sfiorando livelli d´eccellenza.

Anche tutto questo è stato "Inycon", la manifestazione dedicata al vino, giunta quest´anno alla diciannovesima edizione. Un "viaggio" alla scoperta del vino e dei sapori di Sicilia, il tutto accompagnato da musica, spettacoli e degustazioni che rendono Inycon una festa divertente e allo stesso tempo interessante. La manifestazione prende il nome dall´antica denominazione di Menfi, allora città abitata dai Sicani.

Tre giorni dedicati al vino promossi dal Comune di Menfi in collaborazione con Si.S.Te.Ma. Vino, la Strada del vino Terre Sicane e la cantila Settesoli, alla scoperta del mondo di Bacco. Momenti vissuti tra degustazioni di vino sotto le stelle, mostre, approfondimenti culturali, wine tasting e tour alla scoperta delle Cantine del comprensorio. Ma anche tra golosi assaggi dei sapori del territorio come conserve, oli extravergine d´oliva, confetture, frutta secca, formaggi, dolci e focacce nei caratteristici cortili del centro cittadino... Non va dimenticato, infatti, che oltre al vino, questa è una terra molto ricca anche dal punto di vista lattiero-caseario. Pecorino rosso, Ricotta infornata e Pecorino siciliano, le specialità da assaggiare. E, sempre dalla valle del Belice altre eccellenze alimentari il Ficodindia di Santa Margherita del Belice, il Carciofo spinoso di Menfi e la Fragolina di Sciacca.

E poi? Un territorio vario e inviolato quello di Menfi (che si trova in provincia di Agrigento) racchiuso tra due fiumi, il Belice e il Carboj, tra l´area dei templi dorici diSelinunte e l´area degli scavi archeologici di Eraclea Minoa. Menfi vanta una spiaggia di oltre dieci chilometri con dune. Qui le tartarughe "caretta caretta", ogni anno depositano le proprie uova. Un mare incontaminato, premiato da 18 anni con la bandiera blu della Fee, la Fondazione Internazionale per la salvaguardia dell´ambiente per la qualità delle acque. Una natura affascinante che regala un´esperienza indimenticabile: le colline che volgono dolcemente verso la costa, i boschi che si alternano ai pascoli, i vigneti ed i verdeggianti uliveti. Paesaggi tutti da scoprire...

A circa 800 metri dal mare si trova l´Hotel Villa Plasi (www.villaplasi.it). Un hotel a conduzione familiare, dove la cordialità e la squisita ospitalità dei proprietari fa sentire davvero come a casa. Qui si può godere di un soggiorno all´insegna del relax e della buona cucina che propone piatti tipicamente siciliani con squisitezze di pesceche accarezzano il palato. Ottima la scelta dei vini con una selezione delle migliori etichette locali e regionali.


A cura di Franco Lancellotti