Hotel Le Burgundy: Lusso e Charme a 5 Stelle nel Cuore di Parigi

15-05-2013 -

"Un lusso contemporaneo nel rispetto del passato". Questo è lo spirito dell´Hotel Le Burgundy di Parigi.

Un hotel nuovo, certamente. Ma Le Burgundy non è sorto per caso in questo incantevole angolo parigino: esisteva già dal 1850!
Dopo la sua chiusura nel gennaio 2008, ci sono voluti due anni e mezzo e 60 milioni di euro di investimento affinché Le Burgundy splendesse in tutta la sua magnificenza, tra Place de la Madeleine e Rue Saint Honoré. Un indirizzo da sogno in una delle zone più prestigiose della Capitale francese.

L´antico edificio è stato quindi completamente ristrutturato. Con la scommessa di creare un albergo intimo, informale ed elegante. Offrendo tuttavia al tempo stesso tutti i servizi che ci si aspetta da una struttura di lusso: un ristorante gourmand, un bar di charme, una spa e, cosa alquanto rara in città, una bellissima piscina.
Al servizio della clientela, anche per la più esigente, c´è un personale altamente qualificato e selezionato tra i migliori professionisti del settore in Francia.

L´arredamento è di gran design: all´entrata una poltrona in cuoio bianco e beige realizzata dal giovane Luc Avenel, che ben si sposa con i muri in pietra e il meraviglioso pavimento in marmo di Carrara. Ma non solo. C´è anche un pizzico d´Italia: Marco del Re ha concepito per il soffitto del bar Le Baudelaire un quadro straordinario che evoca "Les Fleurs du Mal". Questa opera è stata realizzata da un´impresa artigianale di Vicenza, famosa per aver restaurato i rivestimenti dorati del Teatro La Fenice.

Le Camere e le Suite

Le camere dell´hotel Le Burgundy sono ampie e luminose. Sono 51 e regalano comodi ambienti agli ospiti: la maggior parte di esse misurano tra i 24 e i 35 metri quadrati con elegantissimi bagni dalla fine rubinetteria e dalle modernissime docce.
"Nel lusso ciò che conta è lo spazio", afferma il Direttore Emmanuel Sauvage. E infatti le 8 suite, che portano i nomi che ricordano il quartiere (Malesherbes, Royale, Tuileries, Vendôme, Saint Honoré, Madeleine e Opéra) spaziano dai 60 ai ben 210 metri quadrati. La suite presidenziale, addirittura, occupa tutto l´ultimo piano e si raggiunge direttamente con un ascensore privato. Toglie il fiato la vista che si gode dalla terrazza sui tetti di Parigi. Unica è la Jacuzzi dalla quale invece di notte si vede il cielo stellato grazie al tetto trasparente.

Il Bar e il Ristorante

Il ristorante dell´Hotel Le Burgundy si distingue per la sua eleganza degli arredi, ma soprattutto per l´eccellente cucina e la vastissima scelta di etichette dei più pregiati vini ben in mostra nella sala. Lo Chef trentaduenne Pierre Rigothier, che in passato ha lavorato per i più noti ristoranti della città tra cui Hélène Darroze, Les Elysée, Le Laurent e L´Espadon, è la vera stella in cucina. Un orgoglio per Le Burgundy, prepara squisiti piatti proponendo una carta elegante e raffinata con prodotti rigorosamente selezionati e di stagione tra antipasti, primi piatti, carni e pesce. Conclude l´opera lo Chef Pasticcere Stéphane Tranchet che rivisita con grande maestria le migliori tradizioni della pasticceria transalpina.

Il Bar Le Baudelaire, così chiamato perché proprio qui si è tenuta la vendita all´asta dei beni appartenuti al celebre poeta dopo la sua morte, offre un ambiente caldo e informale. Qui, oltre ai classici cocktail, si possono degustare circa una cinquantina di Champagne diversi e una quarantina di Cognac. E all´ora del tè ecco il "Burgundy English Time", con deliziosi pasticcini e biscotti.

La SPA

La Spa dell´Hotel Le Burgundy, partner del marchio Carita, si estende su una superficie di 250 metri quadrati interamente dedicati al benessere. Fiore all´occhiello è la piscina con idromassaggio e una splendida fontana. Non mancano sauna, hammam e una sala fitness per tenersi in forma.


Ludovico Paganelli