23 Maggio 2022
Top News

Antibiotico Resistenza: Nuovo Studio delle Terme Merano

16-02-2022 - Focus Benessere
L'attenzione della popolazione, in ambito sanitario, è ancora rivolta perlopiù alla pandemia. Ma non è questa l'unica preoccupazione della medicina. Tra gli studi più attuali figura in primo piano l'antibiotico resistenza, la cui comparsa purtroppo è sempre più frequente. Per questo i metodi di trattamento alternativi come quelli che utilizzano l'acqua termale rappresentano un'area di ricerca molto importante.
A questo proposito, recentemente si è riunito il gruppo di coordinamento medico-scientifico delle Terme Merano, presieduto dal Prof. Desiderio Passali, per discutere l'ultimo studio sugli effetti dell'acqua termale nell'indebolire il biofilm batterico. Studio attualmente pubblicato a livello internazionale.

Acqua termale per ridurre l'uso degli antibiotici “Principalmente a causa della crescente resistenza agli antibiotici – spiega il direttore sanitario Dr. Salvatore Lo Cunsolo - la scienza sta cercando delle alternative. Stiamo studiando l'efficacia dell'acqua termale, che aiuta a ridurre l'uso di antibiotici o, nel migliore dei casi, a farne a meno del tutto in certe applicazioni legate alle malattie respiratorie croniche”.
È questo l'oggetto dell'ultimo studio in vitro sul biofilm batterico di Terme Merano, recentemente divulgato nella nota pubblicazione scientifica "European Review for Medical and Pharmacological Sciences". Come spiega il responsabile dello studio, il Prof. Roberto Mattina, esso descrive l'efficacia dell'acqua termale delle Terme Merano nello sciogliere il biofilm batterico.
I batteri che attaccano le mucose delle vie respiratorie formano infatti una pellicola protettiva che contribuisce a indebolire l'effetto degli antibiotici. I pazienti con malattie respiratorie croniche ne risultano particolarmente colpiti, perché spesso devono ricorrere agli antibiotici, con la possibilità di sviluppare resistenza. Secondo una stima del centro di ricerca americano CDC (Center for Disease Control, Atlanta), il biofilm è un problema nel 60-85% delle malattie respiratorie croniche.

Lo studio descrive come l'acqua termale delle Terme Merano indebolisce il biofilm e quindi rende in teoria più efficace il trattamento con antibiotici. Questo lavoro di ricerca continuerà, in particolare per studiare l'effetto combinato tra acqua termale, antibiotici e un farmaco già noto per la sua capacità di antibiofilm batterico. Il risultato atteso è la dimostrazione di un effetto sinergico nell'indebolire il biofilm batterico e quindi aumentare maggiormente l'efficacia della cura antibiotica.
Un ulteriore studio clinico sta intanto per partire. Ad essere esaminato sarà l'effetto concreto delle cure termali nel ridurre il numero di riacutizzazioni delle vie respiratorie e quindi contemporaneamente nella riduzione del ricorso agli antibiotici nei pazienti. Questo studio, attualmente in fase di revisione da parte del comitato etico provinciale, sarà condotto tramite una nuova app di raccolta dati che seguirà i pazienti durante tutto il loro trattamento.

Dal bilancio 2021 al futuro, passando per la Medical Area Il 2021 è stato caratterizzato ancora, purtroppo, da lunghi periodi di chiusure anche alle Terme Merano. Per questo le cifre, presentate a chiusura dell'anno, non possono essere confrontate con le statistiche degli anni precedenti. In ogni caso sono stati 203.277 gli ospiti registrati nelle piscine e nel parco delle Terme e 104.018 nella sauna. Nella MySpa, 8.599 trattamenti sono stati eseguiti con la linea cosmetica interna, mentre sono 8.716 le inalazioni con l'acqua termale delle Terme Merano. Un bilancio dunque sicuramente positivo, che ha goduto di una stagione estiva particolarmente attiva. Certamente anche grazie all'introduzione di un protocollo di sicurezza molto preciso che ha contribuito a rendere l'esperienza alle Terme Merano rilassante e piacevole per gli ospiti.

L'inaugurazione in maggio 2021 della nuova Terme Merano Medical Area ha rappresentato senza dubbio una grande innovazione, sia per i locali che per gli ospiti.
Com'è nello stile delle Terme Merano, si continua a guardare al futuro, come spiega la direttrice Adelheid Stifter: “Il continuo miglioramento e rinnovamento della qualità è un presupposto importante per il successo futuro e per rafforzare Merano come destinazione turistica”.

Info: Terme Merano, www.termemerano.it, tel. 0473.252000.


Stefania Bortolotti

Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie