08 Luglio 2020
Top News

Soggiorni negl alberghi Condé Nast Johanses: Milano, Roma, Firenze, Londra, Parigi e Granada

03-09-2015 - Viaggiare con Gusto
Pubblicata da 33 anni dagli editori di Vogue, GQ, Condé Nast Traveller e Glamour, Condé Nast Johansens è la principale guida cartacea e multimediale per viaggiatori indipendenti comprendente 572 hotel indipendenti, Spa, residenze d´epoca, location per eventi di grande bellezza in 67 paesi. Il numero dei lettori si attesta oggi a 5,5 milioni con una distribuzione di 28.500 guide in tutto il mondo. Solo ed esclusivamente le migliori strutture sono annoverate nelle tre Guide "UK, Europe & The Mediterranean Recommended Hotels & Spas", "The Americas, Caribbean & Pacific", "Luxury Spas". Il livello di attenzione è sempre altissimo fin dalla fase di selezione delle strutture e prosegue nel tempo grazie alle visite ispettive annuali di 30 esperti locali.

Il sito www.condenastjohansens.com - rapido e user friendly - è stato creato espressamente per cercare hotel, prenotare, acquistare guide e buoni regalo, senza dimenticare le sempre gradite offerte speciali promosse dagli alberghi affiliati divise per aree d´interesse (arte, luna di miele, eventi e molte altre). Il numero di accessi al sito internet registrato ogni anno significativi incrementi: attualmente 300.000 pagine visitate al mese, prevalentemente da UK, USA, Italia, Brasile, Spagna, Germania, Canada, Francia, Australia, Svizzera.

Sei città diversissime eppure accomunate da una vivacità che continua al calar del sole: eventi, concerti, siti archeologici e musei prolungano l´apertura svelandosi sotto una luce diversa. Non solo in estate: anche in autunno sono tantissime le attività che può trovare chi cerca fresco e spazi non invasi dalla folla. Gli alberghi della guida Condé Nast Johansens sono la scelta giusta grazie alle centralissime location, il lusso raffinato degli ambienti e gli alti standard garantiti.

Milano e l´Expo
Regina indiscussa degli eventi estivi e autunnali è Milano. L´Expo, quest´anno dedicata a "Nutrire il pianeta, energia per la vita", è il più grande evento mai realizzato sull´alimentazione e la nutrizione. Fino al 31 ottobre Milano è una vetrina mondiale in cui i Paesi mostrano il meglio delle proprie tecnologie per dare una risposta concreta a un´esigenza vitale: riuscire a garantire cibo sano, sicuro e sufficiente per tutti i popoli, nel rispetto del Pianeta e dei suoi equilibri. Un´area espositiva di 1,1 milioni di metri quadri, più di 140 Paesi e Organizzazioni internazionali coinvolti.
Con il biglietto serale si entra dalle 19.00 alle 23.00. Tutte le sere ci sono aperitivi, ristoranti aperti e spettacoli organizzati nei padiglioni o negli spazi aperti dalle nazioni che sono presenti all´Esposizione universale. Costo del biglietto serale: 5 Euro.
Expo la sera è il luogo giusto per soddisfare la voglia e la curiosità di cibo etnico: ristoranti e corner di street food per provare cibo di tutti i paesi del mondo. La sera i padiglioni vengono illuminati e nella Lake Arena e intorno all´Albero della Vita si tengono bellissimi giochi di luci, colori e getti d´acqua, che rendono la visita anche più suggestiva di quella diurna.
Dove dormire a Milano:
Camperio House Milan, a pochi minuti dal Duomo e dal Castello, nell´aria pedonale del centro storico, fra negozi e attrattive storico-artistiche. L´albergo include un bel chiostro, scale in pietra, soffitti a volta, camere raffinate, un ristorante gourmet, una palestra e una terrazza solarium.
Se invece si desidera soggiornare in un contesto più tranquillo, a soli 15 km dai ritmi milanesi, la scelta giusta è rifugiarsi a Monza, proprio di fronte alla Villa Reale. L´Hotel de la Ville & La Villa è un opulento e lussuoso albergo (e villa privata) dallo stile classico e sfarzoso. Ha un ristorante pluripremiato, una palestra e vanta un servizio impeccabile.

Roma: il Foro di Augusto e il Foro di Cesare in 3D e Musei Vaticani
"Foro di Augusto 2000 anni dopo" è il nome del progetto che ha luogo tutte le sere fino al 1 novembre 2015. Uno spettacolo multimediale con filmati e ricostruzioni, accompagnati dalla voce di Piero Angela, che mostreranno i luoghi così come si presentavano all´epoca di Augusto: una rappresentazione emozionante ed allo stesso tempo ricca di informazioni dal grande rigore storico e scientifico. Il racconto è sempre ancorato al sito di Augusto, utilizzando in modo creativo i resti del Foro per cercare di far parlare il più possibile le pietre. Ogni sera tre spettacoli di 40 minuti (alle 21.00 - 22.00 - 23.00).
Tutte le sere fino al 1 novembre, si tiene anche lo spettacolo dedicato al Foro di Cesare, ogni 20 minuti dalle 21.00 alle 24.00, con una durata di 55 minuti circa.
Aperture notturne dei Musei Vaticani: dal 4 settembre al 30 ottobre i Musei Vaticani apriranno le porte al tramonto tutti i venerdì dalle 19.00 alle 23.00. Saranno visitabili il Museo Gregoriano Egizio, il Museo Pio Clementino, le Gallerie Superiori (Candelabri, Arazzi e Carte Geografiche), le Stanze di Raffaello, l´Appartamento Borgia, la Collezione Arte Religiosa Moderna e la Cappella Sistina.
Dove dormire a Roma
A Roma per dormire c´è solo l´imbarazzo della scelta...Condé Nast Johansens viene incontro a tutti i gusti: dalla residenza nobiliare in pieno centro con tutti i suoi fasti (Residenza Ruspoli Bonaparte) all´appartamento sofisticato e bohémien di un´artista a Trastevere (Buonanotte Garibaldi) al grande albergo di lusso con piscina all´aperto, ristorante e una scenografica spa (Parco dei Principi Grand Hotel & Spa). Gli amanti del design moderno unito alla location centralissima apprezzeranno il b&b Piazzadispagna9; sempre nei pressi di Piazza di Spagna si trova l´Hotel dei Borgognoni, con camere con terrazzo; chi preferisce la quiete di una villa nobiliare nel verde ma sempre in città, si troverà bene a Villa Spalletti Trivelli.
In tutta Italia è attiva l´iniziativa "Una notte al museo": ogni sabato (fino al 19 dicembre) i luoghi d´eccellenza della cultura italiana apriranno fino a mezzanotte, per dar modo di visitare musei e spazi culturali di sera. (Elenco completo su www.beniculturali.it).

Firenze e le aperture serali
Sono tante le aperture straordinarie di Firenze nei prossimi mesi: ancora più opportunità per scoprire monumenti e capolavori d´arte. Gli Uffizi rimangono aperti fino alle 22.00 ogni martedì fino a fine settembre (ultimo ingresso alle 21.05). I martedì anche l´Accademia prolunga l´apertura fino alle 22.00 (fino al 24 settembre), mentre l´ultimo giovedì di agosto e settembre l´ingresso è gratuito e si può visitare fino alle 22.00. Fino al 23 settembre è possibile visitare il Battistero in notturna, dal giovedì al sabato (chiusura alle 23.00). Oltre a queste aperture straordinarie estive, si aggiunge l´iniziativa dedicata a tutti gli ultimi sabato sera fino alla fine del 2015: Uffizi, Galleria dell´Accademia e Cappelle Medicee resteranno aperte dalle 19.00 alle 23.00.
Dove dormire a Firenze
Gli alberghi proposti sono tutti a pochi minuti dagli Uffizi e dagli altri musei, per rientrare comodamente a piedi dopo la visita serale. Il sofisticato Hotel Brunelleschi deve il suo nome alla vicinanza della cupola del Duomo, protagonista della vista privilegiata che si gode da alcune stanze. L´albergo ingloba nella struttura una torre bizantina e dispone di un ristorante gourmet e un´osteria con piatti tipici. Gode di una bella vista sul Duomo anche il Firenze Number Nine, che organizza visite guidate ed è caratterizzato da un´atmosfera riservata e tranquilla nonostante la posizione centrale. Per chi voglia abbinare a cultura e gastronomia anche la cura del corpo, il Golden Tower Hotel&Spa offre un Beauty Centre con bagno turco, idromassaggio, docce tropicali e propone massaggi. Massima privacy e romanticismo a Palazzo Magnani Feroni-all-suites florence, una residenza nobiliare del XVI secolo divisa in 12 suites lussuose. Da non perdere l´aperitivo al tramonto sulla terrazza panoramica.

Londra e i suoi musei
Nella vivace Londra sembra che non si dorma mai: c´è sempre qualcosa da fare e anche i musei hanno orari molto vantaggiosi per chi ama visitarli di sera, con atmosfere più rilassate e sicuramente senza scolaresche. Vedere i capolavori d´arte in quasi completa solitudine vale la pena! L´ingresso ai musei è gratuito. Il British Museum il martedì e il venerdì prolunga l´apertura fino alle 20.30. La National Gallery di venerdì chiude alle 21.00. Alla Tate Modern si può rimanere, il venerdì e il sabato fino alle 22.00 e in quei giorni è aperto anche di sera il Ristorante sul roof, con vista sul Tamigi e sullo skyline. Spesso nella hall vengono messi in scena spettacoli. La Tate Britain prolunga fino alle 22.00 solo il primo venerdì di ogni mese, insieme a diversi eventi. Al Science Museum l´apertura serale è l´ultimo mercoledì del mese, mentre al Natural History Museum l´ultimo venerdì di ogni mese.
Dove dormire a Londra
Sono davvero tante le strutture consigliate da Condé Nast Johansens...a Londra la location è importantissima, è opportuno scegliere l´albergo con un occhio privilegiato alla zona dove si preferisce risiedere. Cheval Three Quays at the Tower of London, che come dice il nome ha una splendida vista sulla Torre di Londra, sul Tower Bridge e sul celebre grattacielo The Shard dall´altra parte del Tamigi. Great Northern Hotel è un boutique hotel di lusso situato a pochi metri dalla stazione di King´s Cross, così come St Pancras Renaissance Hotel, struttura in uno stile che riprende il gotico in modo stravagante.
Nei pressi di Buckingham Palace si trovano il St. James´ Court e il Taj 51 Buckingham Gate Suites and Residences, entrambi dotati di ristoranti premiati dalla guida Michelin; il primo è un grande albergo mentre la seconda struttura è una town house. Sempre nei pressi di Buckingham Palace: il 41, intimo e familiare dallo stile prettamente inglese; The Halkin by COMO, con ristorante stellato che serve cucina basca; il Cheval Phoenix House, che offre comodi appartamenti accessoriati e una palestra in comune; il Sofitel London St James unisce la classe inglese alla raffinatezza francese e si trova a due passi da Trafalgar Square.
Comodi per Hyde Park, Harrods o il Victoria and Albert Museum sono gli appartamenti e gli studio di Claverley Court o le camere accoglienti e vecchio stile di The Egerton House Hotel, ognuna delle quali è diversa dalle altre, decorata con mobili antichi e opere d´arte. Nella stessa zona l´originale Mayflower Hotel, dal design eccentrico con tocchi etnici e il classico The Kensington Hotel, molto conosciuto per i suoi sontuosi afternoon tea. In zona è buona anche l´offerta di sofisticati appartamenti: il Twenty Nevern Square è una town house in cui gusto europeo e orientale si fondono offrendo camere accoglienti; Cheval Knightsbridge è composto da appartamenti super accessoriati, così come i lussuosi 130 Queen´s Gate Apartments.
Nel pieno della brulicante atmosfera di Oxford Street e dei suoi dintorni si trovano: The Marylebone Hotel, con ristorante, spa, una grande piscina e palestra accessoriata; il sofisticato The Arch London, boutique hotel che offre un bar per gustare cocktail, per un´atmosfera più sofisticata Le Salon du Champagne e il ristorante Hunter 486. Chi volesse fermarsi più a lungo gradirà gli appartamenti di Athenaeum Hotel & Apartments, per sentirsi come a casa ma usufruendo del ristorante, della spa o della palestra. Anche a May Fair si può scegliere fra il fascino discreto di The Westbury, con ristorante stellato, il lusso di un albergo come il The May Fair Hotel, con Cigar Room, cinema privato, casino e pocker room, spa e ristorante, oppure gli appartamenti dal design pulito ed essenziale di Mayfair House, di varie metrature, il più grande composto da 4 camere da letto.
Il New Linden Hotel si trova nella pittoresca zona di Notting Hill e il suo design pulito è scaldato da tocchi orientali.
Di fronte a Kensington Palace e ai suoi giardini (la residenza londinese del Duca e della Duchessa di Cambridge), si trova il lussuoso The Milestone Hotel, con camere sfarzose e diverse l´una dall´altra, ristorante sofisticato, piscina e spa.
The Bloomsbury Hotel si trova dietro l´angolo rispetto al British Museum e saprà ritemprare i turisti e i viaggiatori: afternoon tea, ristorante e terrazza per mangiare all´aperto sono solo alcuni dei suoi servizi.

Parigi val bene...una visita ai musei di sera!
A Parigi gli orari dei musei sono particolarmente elastici e non solo pochi giorni al mese: molti luoghi d´arte hanno giorni fissi in cui prolungano fino all´ora di cena o anche molto oltre. Il più "tiratardi" è il Palais de Tokyo, dedicato all´arte contemporanea, che chiude a mezzanotte tutti i giorni tranne il martedì. Diversi i musei che rimangono aperti fino alle 22.00: il Louvre il mercoledì e venerdì, il Pompidou il giovedì (mentre domenica fino alle 21.00), il Museo del Lussemburgo il venerdì e il sabato; mentre il Museo d´Orsay il giovedì è aperto fino alle 21.45. L´incantevole Museo Rodin, la casa con giardino del celebre scultore, il mercoledì è aperto fino alle 20.45, e così tante altre fondazioni sono visitabili fino all´ora di cena...prima di scegliere uno dei tanti bistrot della città.
Dove dormire a Parigi
Una allure particolare accomuna le quattro strutture che Condé Nast Johansens consiglia a Parigi: quel mix di fascino in cui nulla è lasciato al caso ma al tempo stesso è esibito con disinvoltura. Situato lungo gli Champs Elysées, l´Hôtel Lancaster è arredato con mobili antichi e colori chiari, che distinguono anche il suo ristorante stellato. Dal design moderno e creativo è l´Hôtel Baume, che accoglie nel quartiere latino in ambienti ispirati all´art deco. Nei dintorni abitavano artisti come Picasso, Giacometti, Sartre e Simone de Beauvoir. Atmosfera vibrante e colori intensi distinguono l´Hôtel La Belle Juliette, che sulla riva a sud della Senna propone ambienti eccentrici e opulenti, una moderna spa e un ristorante. L´Hôtel Les Dames du Panthéon, situato nello storico 5° arrondissement, si chiama così dall´idea di dedicare ogni stanza a una donna icona francese: Juliette Greco, Marguerite Dumas, Edith Piaf sono alcune. Giocando con tessuti, colori e accenti drammatici sono stati creati ambienti unici.

Granada e il fascino dell´Alhambra
Il complesso monumentale dell´Alhambra, cittadella fortificata costruita dai mori oggi simbolo di Granada, è uno dei gioielli architettonici più belli della Spagna, patrimonio mondiale dell´Unesco. È possibile visitarlo anche di sera, cosa particolarmente allettante non solo per le temperature che in estate durante il giorno raggiungono livelli davvero alti, ma anche perché con il buio e l´illuminazione i suoi giardini, fontane, specchi d´acqua, i delicati motivi decorativi traforati, le volte, le gallerie, le torre di cui è composto offriranno agli occhi del visitatore uno scenario ancora più suggestivo.
Fino al 14 di ottobre la visita notturna è possibile dalle 22.00 alle 23.00 il venerdì e il sabato, mentre la visita diurna ha orari 8.30-20.00 tutti i giorni.
Dove dormire a Granada
Sulle colline di Granada, immerso nel verde, si trova il Barceló La Bobadilla, un resort organizzato in forma di villaggio, i cui edifici sono dipinti di bianco e circondati da giardini. Comprende tre diversi ristoranti, una fornitissima Spa, piscina, ristorante, palestra, mici club, suites romantiche con Jacuzzi privata.
​​​​​​​​​

Franco Lancellotti

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account