28 Novembre 2021
Top News

Relax in Val d´Orcia: Adler Thermae Resort

24-11-2010 - Focus Benessere
"Ho dei gusti semplicissimi: mi accontento sempre del meglio". In una delle sue brillanti conversazioni, avrebbe parlato così Oscar Wilde se avesse potuto raccontare un suo soggiorno all´Adler Thermae Resort di Bagno Vignoni (www.adler-thermae.com, tel. 0577-889000).

Incastonato come una perla tra le meravigliose colline nel cuore della Val d´Orcia, che dal luglio 2004 è stata riconosciuta dall´UNESCO come Patrimonio Mondiale dell´Umanità, l´Adler Thermae Resort è un´oasi di benessere e relax completo perfettamente integrata nel territorio e a impatto ambientale zero. Si tratta davvero di qualcosa di speciale, in grado di coinvolgere e appagare totalmente ognuna delle cinque emozioni sensoriali.

Il primo impatto è quello di un amore a prima vista. Un ampio e raffinato salone dà il benvenuto agli ospiti, che trovano al loro ingresso un´elegante atmosfera creata da una perfetta sinergia tra la raffinatezza dell´arredo, dove il travertino è elemento ricorrente, e un personale impeccabile in disponibilità e gentilezza.

La delizia dello sguardo prosegue nell´attraversare i corridoi, apprezzando la delicatezza degli interni e le suggestive vetrate che offrono un panorama strepitoso su dolci colline, filari di cipressi e case coloniche. E godere infine di una delle spaziose camere o suite dotate di confort e ideali per ogni esigenza. Spaziano dai 35 ai 50 metri quadrati e sono tutte finemente arredate, ognuna con ampio balcone affacciato sulla Val d´Orcia. Ricercate stoffe e pregiati materiali rivestono di esclusività un ambiente perfetto per una vacanza di classe.

Ma subito gli altri sensi reclamano attenzione: ecco allora il tatto e l´udito trovare piena soddisfazione nel mondo delle acque termali, che qui a Bagno Vignoni sono particolarmente ricche di minerali e di principi attivi. E´scientificamente dimostrato infatti che il calore di tali acque accanto alla combinazione di composti di zolfo, bicarbonato e solfati ottenuta durante il lungo tragitto attraverso la roccia calcarea, donano all´organismo enormi benefici soprattutto a vie respiratorie, pelle e struttura osteo-articolare. Un tuffo allora nei 36 gradi centigradi della splendida piscina termale ricca di diverse attrazioni con idromassaggio e cascate. Una porta automatica a scorrimento consente il passaggio all´aperto senza bisogno di uscire dall´acqua.

E nell´enorme parco che circonda il Resort, non mancano la piscina sportiva, una vasca per i più piccoli con giochi d´acqua e un divertente tragitto con acqua corrente. Prende così vita un affascinante percorso benessere tra i più completi che si possano desiderare: calidarium alle erbe toscane, bagno etrusco al vapore salino, sauna in legno d´olivo, bagno turco, grotta salina e bagno alle argille sono solo alcuni esempi degli spazi dove l´ospite può riequilibrare le energie e percepire all´orecchio il solo suono prodotto dal proprio respiro. Ancor più silenziosa è poi la zona relax: concluso il percorso benessere, ci si può abbandonare a un dolce sonno avvolti e coccolati da un confortevole materasso ad acqua.

Il tatto viene ancor di più stimolato nelle sale del centro di bellezza. Un vero e proprio tempio dove si mira a realizzare un pieno abbandono psicofisico partendo dal contatto attraverso massaggi e trattamenti per ogni parte del corpo, condotti da personale esperto e altamente qualificato. C´è solo l´imbarazzo della scelta.
E infine il gusto e l´olfatto, probabilmente i due sensi più ancestrali e immediati che si placano solo in presenza di vere emozioni: i luoghi deputati a viverle sono il ristorante, al cui centro svetta un bellissimo ulivo, e la cantina.
I piatti ripercorrono le ricette più tipiche della tradizione toscana e mediterranea e vengono naturalmente realizzati con prodotti locali, freschi e di stagione. E per chi resiste alla tentazione e preferisce portate più leggere, trova sempre in carta specialità a tutto fitness e salute con proposte culinarie del cosiddetto Programma Adler Balance.

E visto che ci troviamo in una zona di grandi vini, tra cui ricordiamo solo i più celebri Brunello di Montalcino e Nobile di Montepulciano, non può certo mancare sulla tavola un´ottima bottiglia. La scelta in cantina è sorprendente e per tutti i gusti: abbraccia ogni territorio italiano espressione della più alta e rinomata produzione di importanti etichette, con una giusta e quanto netta prevalenza di quelle Toscane.


Servizio a cura di
Ludovico Paganelli



Realizzazione siti web www.sitoper.it
cookie