19 Giugno 2019
Top News

La cantina Pacchiarotti rivela i suoi tesori

08-03-2017 - Per Bacco!
Nel giorno della festa della donna vi voglio parlare di una cantina gestita, con grande determinazione, appunto da una donna. Si tratta dell´ azienza di Antonella Pacchiarotti, che si trova nella Tuscia laziale, al confine con Toscana e Umbria, nel comune di Grotte di Castro.
Antonella è paladina della qualità, della ricerca e valorizzazione del territorio. Le sue vigne si trovano a circa 500 metri di altitudine e si affacciano sul Lago di Bolsena che, con il suo prezioso microclima, contribuisce ad esaltare la coltura dell´ Aleatico, vitigno autoctono che dà vini di qualità, sia secchi che dolci.

Iniziamo dal "Matèe", Lazio IGT Bianco, Aleatico 100%: alla vista giallo paglierino, al naso agrumato con sentori di frutta e fiori bianchi, al palato fresco e minerale. Ideale per antipasti di pesce o secondi di pesce in bianco. Temperatura consigliata: 10°/12°.

Più strutturato il "Ramatico", Lazio IGT Bianco, Aleatico 100%: vino molto particolare che prende il nome dal suo color rame, mentre al naso si distingue per il suo profumo di rosa canina, ginestra e pesca gialla; sapido ed armonico, acido e persistente al palato. Da abbinare con piatti decisamente aromatici come affumicati di lago o di mare. Temperatura consigliata: 10°/12°.

Decisamente versatile il "Pian di Stelle", Lazio IGT Rosato, Aleatico 100%: vino rosato, limpido e fermo, floreale con sentori di rosa e ciliegia; secco e aromatico al palato. Si abbina con antipasti, primi piatti, ma anche secondi a base di pesce o di carne. Temperatura consigliata: 12°.

Invitante in tutto il "Cavarosso", Lazio IGT Rosso, Aleatico 100%: nel bicchiere per il suo color violaceo che dona allegria, con una buona consistenza; all´olfatazione per le sue note fruttate, ben riconoscibili, di rosa e ciliegia ed eleganti profumi floreali. Convince ancora di più in bocca, tannini vellutati, morbido e caldo, armonico e persistente. Si consiglia l´abbinamento con primi e secondi a base di carne, salumi e formaggi. Temperatura consigliata: 14°/16°.

Arriviamo al tradizionale "Butunì", D.O.C. Aleatico di Gradoli, Aleatico 100%: alla vista limpido, uniforme e vivace; belle sensazioni fruttate al naso, dalle quali spicca la ciliegia; in bocca fresche e piacevoli note aromatiche. Si abbina perfettamente con crostate di marmellata e macedonie di frutta. Temperatura consigliata: 11°.

Ed infine il più complesso "Turan", Lazio IGT Rosso Passito, Aleatico 100%: il colore è profondo, con leggere sfumature tipiche dei passiti; al naso esordisce con note floreali di viola e di un fruttato maturo, intenso e complesso; in bocca si espande con evidente personalità e armonicità, con una buona persistenza. Classico vino da meditazione. Temperatura consigliata: 11°/13°.

Franco Lancellotti

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata