30 Novembre 2020
Top News

Kerner, Sylvaner e Gewurztraminer: si svelano i Grandi Bianchi della Valle Isarco e di Elena Walch

10-02-2016 - Per Bacco!
Via di collegamento culturale e fisica tra nord e sud. Punto d’incontro tra le culture settentrionali e il Mediterraneo. È la Valle Isarco, da sempre vocata per accoglienza e ospitalità, oltre a essere ricca di storia e di antiche tradizioni culturali, dove religiosità popolare, arte, architettura, cultura, agricoltura e natura si intrecciano a formare un mix di affascinanti suggestioni, dominate a est dalle Alpi Sarentine, a sud ovest dalle Dolomiti e a nord dalle alte montagne di confine.

Forte di questa vocazione, il comprensorio turistico della Valle Isarco si propone oggi come una delle più interessanti destinazioni delle Alpi, dove l’ambiente presenta mille colori e opportunità e il cui fondovalle è ingentilito e costellato da preziosissimi vigneti che regalano a ogni vendemmia straordinari vini.

Riconosciuta tra le aree più prestigiose d´Italia per la produzione vitivinicola e soprattutto per l´eccellenza dei suoi vini bianchi, che si rivelano per l´aroma sottile e fruttato e il gusto elegante e deciso, la Valle Isarco e l´intero Alto Adige regalano spettacolari scenari bucolici, risultato del duro lavoro di generazioni di viticoltori che nel tempo hanno lavorato con impegno terreni meravigliosi.

Straordinaria interprete del territorio per la produzione d´eccellenza è la Cantina Valle Isarco (www.cantinavalleisarco.it), che dal 1961 realizza, grazie a un sapiente lavoro svolto con passione, una gamma di vini bianchi oggi particolarmente apprezzati dal gotha dell´enologia italiana e non solo. Terreni ghiaiosi, ben drenati e ricchi di minerali danno vita a una produzione raffinata e ben nutrita, su cui noi concentreremo l´attenzione in particolare su tre etichette rappresentative: il Sylvaner, probabilmente la varietà più diffusa, il Kerner, vino recente ma sorprendente per la costanza delle ottime annate e il Gewurztraminer, tanto celebre da non aver bisogno di presentazioni.

Cominciamo quindi con il Sylvaner, che tra le etichette della Cantina Valle Isarco è il fiore all´occhiello. Si presenta smagliante in tonalità verde oro. Il profilo olfattivo gioca su sensazioni di cedro, lime e ananas. Ammaliante al palato: svela una gran classe per freschezza agrumata e sapidità minerale. Lungo e persistente il finale.

Il Kerner si annuncia al calice vestito di giallo paglierino e si apre al naso con un bouquet articolato e complesso che spazia tra glicine, mandorla amara e rosa. Conquista il palato grazie alla sua morbidezza, accompagnata da un gusto complesso e profondo.

Il Gewurztraminer si distingue per il suo colore paglierino vivace, accanto a un profumo elegante e intenso e dal sapore armonico. Il naso si articola su note di pesca, rosmarino e sambuco. All´assaggio appare profumato e di gran soddisfazione, pienamente rispondente al naso. Sfuma limpido su un finale lungo e straordinariamente aromatico.

E a proposito di Gewurztraminer d´eccellenza, vale la pena fare ancora qualche chilometro, abbandonare la Valle Isarco e raggiungere Termeno: vera e propria culla di questo grande vino bianco. Qui sorge l´azienda vinicola Elena Walch (www.elenawalch.com), punto di riferimento della produzione alto atesina, tra i fiori all´occhiello di quella italiana e largamente riconosciuta all´estero. Forte della propria filosofia, che essenzialmente si basa su sostenibilità e legame con il terroir, Elena Walch realizza da spettacolari vigneti una scelta di etichette tra bianchi e rossi di altissima qualità. Tra questi spicca il Gewurztraminer Kastelaz: un cru proveniente dall´omonimo vigneto, che grazie al connubio tra la posizione privilegiata che guarda a sud e la composizione del terreno calcareo, dà vita a un vino davvero unico e da non perdere. Seduce lo sguardo presentandosi al calice vestito da uno sfavillante color giallo dorato. Al naso appare altrettanto seducente: esprime profumi di pesca bianca, agrumi canditi, note speziate e un filo di miele. Pienamente appagante all´assaggio, dimostra spessore ed equilibrio. Lunghissimo il finale giocato sull´opulenza aromatica.


Ludovico Paganelli

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account