26 Settembre 2020
Lo Scaffale. Libri in Viaggio

Joe Petrosino - Arrigo Petacco

Narrativa
Di cosa parla. Questo libro, come detto, si prende la briga di affrontare un fenomeno, quello dell´esportazione di un tipico "prodotto italiano" negli Stati Uniti, complesso e difficile da raccontare. Sia nella sua genesi, sia nei suoi percorsi di sviluppo. Petacco, in questo senso, sceglie di raccontarla dal punto di vista della città di New York e dall´attività del super poliziotto, di origine italiana, Joe Petrosino. Che sacrificò gran parte della propria vita nel tentativo di porre freno a quello che diventò velocemente una vera e propri invasione malavitosa che danneggiava, paradossalmente, prima di tutto gli stessi immigrati italiani e solo successivamente il resto della popolazione povera e debole della città.
Grazia alla tenacia, al fatto che parlasse italiano e alla sua capacità di agire sull´esile confine tra regole e oltrepassa mento delle stesse (più spesso al di là che al di qua) Petrosino seppe conquistarsi fama e approvazione da parte della popolazione e da parte delle autorità cittadine. Ma, contemporaneamente, l´odio e il rancore da parte di capi mafia che videro vacillare il loro nascente impero, sia nella nuova colonia - New York - sia nella madre patria - Italia. E proprio il suo tentativo di attaccare direttamente il vertice della "cupola" attraverso un viaggio a Palermo, all´inizio sotto mentite spoglie, segnarono anche la fine della sua crociata. Che si interruppe tragicamente la sera del 12 marzo 1909 in una deserta Piazza Marina a Palermo. Freddato dagli uomini di quel Don Vito Cascio che per primo trapiantò nel Nuovo Mondo la struttura e la "cultura" della mafia siciliana.

Quindi. Lo stile è il solito. Non delude e avvince pagina dopo pagina. Forse meno maturo ed efficace di altre volte. Due pregi ed un difetto. Primo pregio. Raccontare una storia mai raccontata prima a questi livelli, cioè la vita e la vicenda di Joe Petrosino. Conosciuto forse più negli Stati Uniti che da noi. Con sufficiente dovizia di particolari. Secondo pregio. Collegare questo racconto con i primi timidi - all´inizio - e poi più sfacciati passi della Mafia italiana a New York. Svelandone facce nascoste e collegamenti non così palesi con il retro terra italiano e la connivenza più o meno cosciente delle autorità italiane dell´epoca. Difetto. Il libro è un bel libro, ma sembra un occasione in parte sprecata. C´è qualcosa che non torna nella struttura complessiva del libro, ma confesso che non sono in grado di darne una specificazione. Non scorre come dovrebbe, forse. Ma è un difetto piccolo piccolo, in confronto ai due meriti di questa opera di Petacco. Da leggere.

Marco Ravanelli

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account