30 Novembre 2020
Lo Scaffale. Libri in Viaggio

Fragment - Warren Fahy

Fantascienza
La storia. Isola di Henderson. Oceano pacifico. Latitudine e longitudine. Il nome deriva dal navigatore Henderson che, nel 1791, la scoprì e ne segnò la posizione sulla carta geografica. Da allora, lontana dalle rotte commerciali e turistiche, protetta da scogliere a picco alte più di duecento metri, l´isola è rimasta praticamente inesplorata. Nessun essere umano vi ha mai messo piede.
Ai giorni nostri, un realty televisivo ambientato su una moderna nave oceanografica, si trova per una strana coincidenza sulla rotta per l´Isola. Quale occasione migliore, per gli scienziati imbarcati, per scoprire in diretta mondiale un´isola mai visitata prima? Geologi, naturalisti, biologi, esperti di flora e fauna marina, tutti non stanno nella pelle. Saranno le prime persone al mondo a mettere piede sull´Isola di Hederson.
Purtroppo ed inspiegabilmente, il primo sbarco non va come tutti loro si aspettavano ed auspicavano. E gli eventi iniziano a precipitare velocemente. Ben presto ci si rende conto di non avere a che fare solo con un´isola inesplorata, ma anche e soprattutto con un intero ecosistema totalmente diverso da quello terrestre. Alieno. Staccatosi miliardi di anni fa dal mega-continente terrestre, e da allora sviluppatosi ed evolutosi con logiche ed equilibri propri. Un´isola, dunque, popolata da piante e speci animali ostili, agguerrite, dalle forme e dai comportamenti sconosciuti, letali ed alieni alle conoscenze scientifiche umane. Con cui gli scienziati stessi prima, la NASA e l´Esercito Americano dopo, ingaggeranno una battaglia non solo per la propria sopravvivenza, ma per la stessa sopravvivenza della razza umana e del pianeta Terra così per come lo conosciamo.

Quindi. Opera prima, si diceva. E come tale bella, fresca, brillante e spiazzante. Rapida e scattante come un film di Michael Bay o, per rimanere in tema, con uno dei famigerati ratto-topo di Hender. Una delle specie più comuni che abitano l´isola. Il tutto, nasce da un´ottima idea. Magari non particolarmente originale. Ma declinata benissimo. Soprattutto nella particolare inventiva con cui sono state create piante ed animali. Vespe assassine, enormi ratti-tigre, disco-formiche, piante che lanciano dardi che succhiano il sangue. Tutto fresco ed originale.

Degni di nota anche i personaggi di contorno. Soprattutto i numerosi scienziati che fanno la loro apparizione - spesso fugace e dalla fine tragica - e che, ognuno per le proprie caratteristiche, animano le pagine per altro già vive di loro del libro. In questo senso, forse l´unica pecca è data da qualche intermezzo particolarmente "pesante" con approfondimenti scientifici. Che, in un libro di Crichton non sarebbero stati male. Qua, dove tutto il resto scorre velocemente, sembrano forse di troppo.
Menzione d´onore per gli Hender. Chi sono? Leggere per credere.
Quindi. Bel libro. Cruento, fresco e veloce. Da leggere assolutamente.

Marco Ravanelli

Realizzazione siti web www.sitoper.it
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata
close
ACCEDI

NON SONO REGISTRATO

crea account