25 Maggio 2017
immagine di testa


Top News
percorso: Home > Top News > Gourmet

Non Solo Mare: Delizie al Palato nell´Entroterra Ligure

16-06-2011 - Gourmet
Un piccolo paesino dell´entroterra della Riviera di Levante alle spalle di Chiavari è balzato agli onori delle cronache enogastronomiche, grazie a un ristorante che in neanche venticinque anni di storia ha saputo crearsi una grande notorietà tra gli appassionati della buona cucina tradizionale ligure.

Tra le poche casette colorate di Ne in Val Graveglia, ecco infatti il Ristorante La Brinca. Si raggiunge uscendo dall´autostrada al casello di Chiavari o Lavagna, si segue per la Val di Ne e dopo qualche chilometro si gira a sinistra prendendo una strada in salita. Ma non c´è da preoccuparsi: le indicazioni per raggiungere La Brinca sono ottime, grazie ai numerosi cartelli ben visibili a ogni bivio. Tuttavia vale la pena percorrere questa strada, che soprattutto nell´ultimo pezzo è un po´ stretta e ripida. Perché appena ci si siede al tavolo si è subito pervasi dall´atmosfera tanto accogliente quanto raffinata del ristorante. La gentilezza del personale completa il quadro: mette subito a proprio agio creando così la sensazione di essere a casa. Una sensazione, questa, che non si allontana troppo dalla realtà, poiché qui a La Brinca tutto viene preparato a mano secondo le antiche ricette e usanze della più tradizionale e tipica cucina ligure di terra al passo con le stagioni.

Si può scegliere se ordinare un menu degustazione, con antipasti variegati, due primi, un secondo e il dolce oppure prendere in mano la carta e lasciarsi sedurre dalle succulenti portate, con la tentazione di volerle provare tutte. Tra gli antipasti colpisce la curiosità il prebugiun di Ne: si tratta di un piatto contadino preparato con patate e cavolo nero. E poi: ravioli alla griglia, foglie di borragine fritti in pastella, selezione di salumi della Valgraveglia e l´immancabile focaccia alle erbe fritta. Dopo aver deliziato il palato con queste gustose entrées, è il momento dei primi. Tutta la pasta è rigorosamente di loro produzione: impasto, sfoglia e taglio sono tutte operazioni fatte a mano. Da non perdere i taglierini al pesto di mortaio, i ravioli alle erbette "cu tuccu" (un tipico sugo di carne aromatico) o i pansoti in salsa di noci.
I secondi si alternano a seconda della stagione: noce di vitellone con salsa di pinoli, punta di vitello al forno a legna alle bacche di ginepro e il maialetto in porchetta alle erbe aromatiche. Ma non solo. Difficile dire no al coniglio in casseruola con scorzonera e olive, l´agnello alle uova e maggiorana o il fritto misto alla genovese. E per chi avesse un buchino da riempire in fondo allo stomaco, può scegliere tra la selezione dei formaggi locali, come il SanSté della Val d´Aveto, le formaggette della Val di Vara o il caprino fresco e stagionato di Sopralacroce, oppure tra i dolci, manco a dirlo preparati in casa. Tra questi spiccano la torta con salsa di fragole locali, i semifreddi alle rose, menta, arancio o torrone,e le torte di frutta nostrana o al cioccolato.

Merita un capitolo a parte la cantina. Apposta vogliamo dedicare a lei le ultime righe del servizio, proprio per sottolineare una selezione di vini particolarmente ampia e raffinata. Aprendo la Carta, che assomiglia forse più a un libro, si evince la forte passione che il signor Sergio nutre per l´enologia. D´altra parte all´ingresso del ristorante si legge "Caneva con fùndego da vin" ossia "Osteria con bottega e cantina". E infatti qui si possono inoltre acquistare le bottiglie con un buon 20% di sconto sul prezzo segnalato per il consumo al ristorante.
Dicevamo della vastissima carta dei vini: ci troviamo di fronte a una delle cantine più fornite della Liguria, con oltre 1000 etichette suddivise per regione o stato estero di provenienza. Ogni portata può essere accompagnata da un vino diverso, perché adottano l´ottima politica di proporre un´ampia scelta di vini serviti al calice.
Insomma, La Brinca è un ristorante che merita di sicuro un viaggio, non solo per l´eccellente rapporto qualità-prezzo.
Non ultimo segnaliamo le serate a tema che vengono spesso realizzate in settimana con la collaborazione di importanti aziende vinicole, durante le quali i piatti tipici de La Brinca vengono proposti in abbinamento a grandi vini. Tutte le informazioni sono sempre aggiornate sul sito www.labrinca.it. Oppure potete sempre telefonare allo 0185-337480.


Ludovico Paganelli

Da non Perdere

[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [
[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [
[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [
[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [
[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [
[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [
[]
invia ad un amico
- invia ad un amico
chiudi
Attenzione!
Non puoi effettuare più di 10 invii al giorno.

digita i codici di sicurezza, se più di uno separati da uno spazio
leggi l'accettazione privacy  obbligatorio

[facebook] [

[Realizzazione siti web www.sitoper.it]